Tino StefanoniTino Stefanoni (1937) è un artista italiano. Il suo lavoro, pur non appartenendo in senso stretto a quello dell’arte concettuale,di fatto si è sempre sviluppato nella stessa area di ricerca. L’artista lombardo ha sempre guardato al mondo delle cose e degli oggetti del quotidiano, proponendoli nella loro più disarmante ovvietà, come tavole di un abbecedario visivo o pagine di un libretto di istruzioni dove le immagini sostituiscono le parole. E’ evidente, nel lavoro dell’artista, l’interesse a voler presentare le cose più che a volerle rappresentare e, al tempo stesso, a rivestirle di sottile ironia e magia, in un sogno dove convivono elementarità e mistero. In Stefanoni i canoni della pittura classica sono volutamente esasperati e leggibili, ma ad un’occhiata più approfondita si rivela sempre un mondo delle cose carico di atmosfere assorte e di significati metafisici. Forte di un linguaggio originale e suggestivo, Stefanoni è oggi uno degli autori più amati dal pubblico, ed espone con ottimi riscontri un tutta Europa.

Opere in catalogo