Franco_Gentilini_Ritratto_di_James_Joyce_1955“Cercare adagio, umilmente, costantemente di esprimere, di tornare a spremere dalla terra bruta o da ciò ch’essa genera, dai suoni, dalle forme e dai colori, che sono le porte della prigione della nostra anima, un’immagine di quella bellezza che siamo giunti a comprendere: questo è l’arte.” (James Joyce)

(Franco Gentilini, ritratto di James Joyce, 1955)