Jeff_Koons_Balloon_dogTanti auguri a Jeff Koons (1955), che compie oggi 60 anni. Principale erede dei linguaggi codificati da Marcel Duchamp e da Andy Warhol,  gioca da sempre su una sottile ambiguità di significati che lo hanno reso uno degli artisti più amati e al contempo criticati del panorama mondiale. Le sue opere di gusto kitsch, di dimensioni spesso monumentali, illustrano ironicamente l'”american way of life” e la sua tendenza al consumismo di cui l’artista, almeno in apparenza, è uno strenuo sostenitore. L’estrema banalità tematica e l’assoluta freddezza espressiva, d’altro canto, potrebbero nascondere una velata critica alla spersonalizzazione e omologazione imposte dalla società occidentale. Fino al prossimo 27 aprile è visibile al Centre Pompidou di Parigi una grande retrospettiva dedicata all’artista.

Jeff Koons, Balloon Dog