cascella-senza-titolo-2010 Cascella-senza-titolo-2010-incisioneSiamo felici di presentare queste due bellissime opere grafiche di Tommaso Cascella. Le due incisioni sono pubblicate nel catalogo “Tommaso Cascella, Carta canta”. Vi aspettiamo!

Tommaso Cascella è nato a Roma nel 1951. La pittura e la scultura sono per lui linguaggi naturali, frutto di un’eredità plurigenerazionale. Tommaso è infatti l’ultimo discendente della famiglia che ha donato alla storia dell’arte italiana le opere simboliste di Basilio Cascella, i paesaggi crepuscolari di Michele, le sculture di Pietro e le ceramiche del suo omonimo zio Tommaso. La sua pittura, più spostata sui binari dell’astrattismo, è incline a una trasposizione tridimensionale, in simbiosi con la sua scultura in bronzo. Le intense composizioni cromatiche di Cascella sono vere e proprie architetture costellate di simboli, quasi un alfabeto alchemico carico di significati universali. Pittura e scultura vengono trattate con la volontà di contaminare la vista con il tatto, la superficie liscia del colore con una stratificazione di gesti e segni, il piano ideale della pittura con vistosi inserti materici. Le sue opere sono presenti in numerosi musei italiani e ha esposto con successo in numerose gallerie sparse in giro per il mondo, specialmente in Estremo Oriente.